Importanti interventi sulle reti idriche e fognarie di Monfalcone.

Ultime novità in evidenza
Filtri
News
Filtri
Categoria
Comune
Data di pubblicazione
  • 2022
  • 2021
  • 2020
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012

Importanti interventi sulle reti idriche e fognarie di Monfalcone.

  • Categoria: Comunicazioni

Rifacimento della rete fognaria, collettamento della roggia di San Giusto, allacciamento alla rete idrica del centro visite Pietrarossa e ai Casoni di Marina Nova, nuova adduttrice e sportello Irisacqua in Municipio, sono questi i sei punti affrontati nel corso di un incontro che si è svolto questa mattina tra il Sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint – accompagnata dai tecnici Enrico Englaro e Andrea Ceschia – e i vertici di Irisacqua: l’Amministratore Unico Gianbattista Graziani e il Direttore Generale Paolo Lanari accompagnati dall’ingegnere Luca Corona.

A margine della riunione, il Sindaco Cisint ha commentato: “Sono molto contenta dell’esito dell’incontro perchè Irisacqua ha dimostrato attenzione per le diverse criticità che abbiamo rilevato e, insieme, abbiamo trovato le relative soluzioni, definendo anche le tempistiche per gli interventi che verranno effettuati sulle rete delle acque nere e di quelle bianche.
Era fondamentale incontrare la società per concordare l’avvio dei lavori che consentiranno di rifare l’adduttrice e la rete fognaria che corre sotto una delle maggiori direttrici della viabilità cittadina, di depurare la Roggia di San Giusto, di portare l’acqua dove attualmente non c’è e di attivare uno sportello per l’assistenza ai cittadini all’interno del Palazzo del Municipio. Una proficua collaborazione che consentirà di migliorare la vivibilità della nostra città, implementando la sicurezza e i servizi offerti ai cittadini”.

“È stato un incontro importante – ha sottolineato l’Amministratore Unico di Irisacqua Gianbattista Graziani – perché ci ha permesso di fare il punto sui molti interventi che stiamo realizzando a Monfalcone, come sempre con una proficua collaborazione con l’Amministrazione e il Sindaco Cisint. Nonostante la difficile congiuntura economico finanziaria che stiamo attraversando, dovuta all’enorme rincaro di energia e materie prime, ci abbia fatto rivedere il piano degli investimenti per questo biennio 2022-23, stiamo comunque procedendo con la realizzazione di opere importanti per i cittadini e il territorio”.

Alla richiesta del Sindaco Cisint di intervenire per risistemare la rete fognaria nelle vie Garibaldi, Bixio, Carducci e Foscolo – che interessano la direttrice stradale che entra a Monfalcone e arriva fino alla sede della Polizia di Stato e lungo la quale si sono registrati cedimenti dell’asfalto causati dalla vetustità delle condotte – Irisacqua ha comunicato che nel 2023 si procederà con la progettazione e l’avvio dell’iter delle azioni propedeutiche alla gara di affidamento dei lavori, che cominceranno nei primi mesi del 2024 e avranno un costo di circa 2.000.000 €.

Graziani e Lanari hanno specificato che verrà monitorato lo stato delle condizioni dell’asfalto e, nel caso in cui si riscontrassero problemi di cedimento del manto stradale, si provvederà tempestivamente ad intervenire. Il tratto interessato dai lavori è lungo circa 1.300 metri, sul cui asse vivono circa 1.200 persone.

Altro significativo intervento riguarderà il collettamento della Roggia di San Giusto, che consentirà di ripulire completamente le acque. Nessuno scarico fognario, infatti, sverserà più nella Roggia. Un’opera importante per l’ambiente e per la sicurezza dei cittadini – anche per eliminare gli sversamenti nel Canale De Dottori – che avrà un costo di 1.500.000 € di fondi regionali. Ulteriori 6.000.000 sono stati stanziati a copertura dei lavori già effettuati.

Una parte degli interventi sarà completata entro la prossima primavera.
Sono in corso le trattative per prevedere un contributo, da assegnare al Comune, per aiutare i cittadini residenti nelle abitazioni che attualmente scaricano le acque nere nella Roggia a sostenere le spese per l’allacciamento alla rete fognaria.

Buone notizie anche per Pietrarossa, che vedrà l’avvio dei lavori che consentiranno di far arrivare l’acqua potabile al Centro Visite. Lo stacco dalla condotta che porta l’acqua da San Pier a Trieste è già stato eseguito, poi si provvederà a realizzare una condotta, della lunghezza di circa 400 metri, dal punto di stacco verso la struttura.
Acquisite le autorizzazioni da parte di Ausir, nel 2023 si potrà partire con la gara. Il costo dei lavori ammonta a circa 200.000 €.

Arriverà l’acqua potabile anche nella zona dei Casoni Marina Nova lato mare grazie agli interventi che verranno avviati già nelle prossime settimane.
Nella stessa zona sono già stati stanziati 300.000 € di fondi Vaia per la realizzazione della darsena. Grazie alla Protezione civile regionale, verrà inoltre effettuato il consolidamento degli argini. Il Comune si sta anche adoperando per creare aree per alaggio e varo in darsena lato mare.

Irisacqua ha inoltre comunicato che è pronto il progetto definitivo per la realizzazione della nuova condotta di adduzione che porterà l’acqua dai pozzi di San Pier fino alla Rocca.
La nuova rete affiancherà la vecchia, che resterà in loco per poter essere utilizzata in caso di emergenza. L’avvio dei lavori è previsto tra fine 2023 e inizi 2024.
La nuova condotta verrà realizzata per consentire un efficace approvvigionamento dell’acqua e per evitare sprechi dovuti alla vetustità dei vecchi tubi. Il costo dell’opera è di 6.000.000 € e verranno utilizzati fondi derivanti dal PNRR.

Infine, Comune e Irisacqua hanno concordato i tempi per l’apertura del nuovo sportello di servizio agli utenti deciso nei mesi scorsi dall’Assemblea dei Soci del Gestore idrico. Lo sportello aprirà tra febbraio e marzo 2023, con cadenza settimanale, e sarà ospitato nell’atrio del Municipio, per consentire ai cittadini di avere assistenza da parte del personale di Irisacqua per l’avvio di pratiche o in caso di problemi con la rete idrica.

Pagina aggiornata il 10/11/2022

Notizie correlate