Siccità: un invito all’uso consapevole dell’acqua

Ultime novità in evidenza
Filtri
News
Filtri
Categoria
Comune
Data di pubblicazione
  • 2022
  • 2021
  • 2020
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012

Siccità: un invito all’uso consapevole dell’acqua

  • Categoria: Comunicazioni

Prosegue la fase di siccità che sta coinvolgendo da settimane il territorio e si alza quindi la soglia di attenzione sul rispetto delle forniture idriche da parte dei Gestori. Irisacqua sta monitorando costantemente la situazione e invita gli utenti ad un uso consapevole dell’acqua della rete.
 
“Vi è grande attenzione sul momento che stiamo attraversando – spiega l’Amministratore Unico di Irisacqua Gianbattista Graziani – anche se per ora le forniture della nostra rete sono costanti questa situazione emergenziale non accenna a terminare e non basteranno sporadiche precipitazioni piovose nelle prossime settimane per mitigare lo stato di sofferenza della falda idrica che al momento registra un livello inferiore di ben un metro rispetto al record negativo risalente al 2003”.
 
Sebbene la fornitura garantita da Irisacqua sia costante e rientri per ora nei parametri di normalità in termini sia di portata che di pressione, l’invito è di cogliere questo momento per sviluppare un’attenzione ad un uso parsimonioso della risorsa idrica, soprattutto alla luce dei trend climatici degli ultimi anni: “Siamo un territorio fortunato – continua Graziani – ma non bisogna dare per scontata la nostra ricchezza di risorsa idrica. Negli ultimi decenni il clima è profondamente cambiato, le precipitazioni sono meno frequenti anche se più intense e quindi non contribuiscono nello stesso modo alla salute della falda acquifera che infatti, nel corso del tempo, mostra un costante abbassamento dei suoi livelli”.
 
Irisacqua suggerisce quindi di evitare utilizzi non necessari ed eventuali sprechi di acqua nell’uso quotidiano: “Non credo serva fare un elenco puntuale dei comportamenti corretti da tenere – conclude Graziani – il nostro è un appello al buonsenso e allo spirito di comunità. Ogni litro non necessario non solo rappresenta uno spreco in questo momento, ma è sempre anche un costo energetico perché l’acqua che esce dai rubinetti deve essere pescata dai pozzi e pompata nella rete. Andiamo verso periodi in cui queste situazioni di crisi idrica non saranno più sporadiche emergenze ma contesti ricorrenti, è bene abituarsi subito ad affrontarle tanto noi come gestore che i cittadini come utenti consapevoli”.

Pagina aggiornata il 07/07/2022

Notizie correlate